Attivitą Didattica Frontale   Printer Friendly

Attivitą Didattica Frontale (ADF)

 

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PAVIA - FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA
CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA
ANNO ACCADEMICO 2010/2011

II ANNO DI CORSO

 CORSO DI TECNICHE INFERMIERISTICHE IN MEDICINA
DOCENTE: Dr.ssa Bozzani Simona M.G.

 

CONTENUTI

 

L'INFERMIERE E LA PERSONA PORTATRICE DI LESIONE DA PRESSIONE

Ripasso dei fondamenti della prevenzione delle lesioni da pressione;

La valutazione della persona affetta da lesione da pressione;

La valutazione della lesione da pressione;

Il trattamento della persona affetta da lesione da pressione;

Il trattamento della lesione da pressione;

Implicazioni assistenziali infermieristiche nell'assistenza alla persona portatrice di lesione da pressione.

 

L'INFERMIERE E LA PERSONA AFFETTA DA PATOLOGIE CARDIACHE

♦ L'esame fisico della persona affetta da patologia cardiaca;

♦ Le principali indagini diagnostiche e terapeutiche in ambito cardiologico: implicazioni infermieristiche;

♦ Le competenze infermieristiche relative all'elettrocardiogramma;

♦ L'assistenza infermieristica alla persona affetta da pericardite;

♦ Le competenze infermieristiche relative alla pericardiocentesi;

♦ Assistenza infermieristica alla persona affetta da angin pectoris;

♦ Assistenza infemieristica alla persona affetta da infarto miocardico;

♦ Assistenza infermieristica alla persona affetta da scompenso cardiaco.

 

L'NFERMIERE E LA PERSONA AFFETTA DA PATOLOGIE RESPIRATORIE

L'esame fisico della persona affetta da patolgoia respiratoria;

Le problematiche assistenziali relative alle principali patologie respiratorie;

Le principali indagini diagnostiche: competenze infermieristiche;

Il prelievo arterioso per emogasanalisi: competenze infermieristiche;

Le problematiche assistenziali relative all'ossigenoterapia;

Le competenze infermieristiche relative alla toracentesi.

 

 

                                                                                 Il Docente

                                                                         Simona M. G. Bozzani

 

 

MODULO DI INFERMIERISTICA CLINICA IN CHIRURGIA

 CONTENUTI

L’uomo come entità bio-psico-sociale in ambito chirurgico
·          Assistenza infermieristica pre, peri e postoperatoria alla persona con patologie a carico dell’apparato digerente, individuando le implicazioni della malattia sulle attività di vita e sullo stato di salute della persona, nel suo continuum dalla dipendenza all’autonomia: osservazione e rilievo dei sintomi
·          L’attività infermieristica in un comparto chirurgico: struttura e regole comportamentali, tecniche asettiche
·          Illustrazione di un clinical pathway (percorso clinico) in relazione ad interventi chirurgici per:
-          addome acuto
-          patologie a carico dell’apparato digerente (esofago – stomaco – duodeno)
-          patologie a carico del pancreas, del fegato e vie biliari
-          patologie neoplasiche e non neoplastiche a carico dell’intestino e retto
-          patologie neoplastiche a livello polmonare
-          patologia neoplasica della laringe
-          patologie a carico della mammella
-          patologie a carico della tiroide
·          Assistenza infermieristica alla persona portatrice di ernie
·          Assistenza infermieristica alla persona portatrice di masse addominali (retroperitoneali)
 
  
Testo consigliato
- Ruth F. Craven, Constance J. Hirnle, Principi fondamentali dell’assistenza infermieristica, Terza Edizione,Volume I e II, Casa Editrice Ambrosiana, 2007
 I testi più recenti sono disponibili, per consultazione, presso la Biblioteca della sede formativa

Docente A.M. Grugnetti

                                                

                                      MODULO DI TECNICHE INFERMIERISTICHE IN CHIRURGIA

 
CONTENUTI
·          L’attività infermieristica in relazione alla preparazione della persona all’intervento chirurgico
·          Sondaggio gastrico e duodenale: materiale, tecniche di posizionamento, gestione dei presidi
·          Attività infermieristica in relazione alle ferite chirurgiche e relative medicazioni
·          Attività assistenziale in relazione alla Persona portatrice di Drenaggi “Posizionamento, gestione, rimozione”
·          Attività assistenziale in relazione alla Persona portatrice di Drenaggi toracici “Posizionamento, gestione, rimozione”
·          Preparazione ed Assistenza Infermieristica alla Persona durante l’iter diagnostico:
- Ecografia epatica, Ecografia con mezzo di contrasto
- Agobiopsia ecoguidata relativa al nodulo della mammella e nodulo tiroideo.
-Indagini diagnostiche: RX torace, Mammografia, Rx addome diretto, RX digerente/transito, Rx Clisma del Tenue, RX clisma opaco,
- Indagini endoscopiche:Esofagogastro-duodenoscopia, retto-sigmoido-colonscopia,
-Endoscopic-Retrograd-Colangio-Pancreatography (Colangiografia per via retrograda) ERCP
- PTC (Posizionamento drenaggio biliare per via percutanea);
- Arteriografia Epatica, Tomografia Computerizzata (T.C.) e Risonanza Magnetica Nucleare (RMN), Scintigrafia Epatica
·          Assistenza alla persona in trattamento con alimentazione artificiale TPN (total parenteral nutrition E.N. (Enteral Nutrition) Port-a-cath
·          Preparazione ed assistenza al soggetto portatore di “Sistema totalmente impiantabile a scopo nutrizionale o chemioterapico”.
·          assistenza infermieristica alla persona portatrice di stomie: digestive, ileo-colonstomie, gastrostomie, digiunostomie
·          Assistenza infermieristica alla persona sottoposta a Chirurgia videolaparoscopica
·          assistenza alla persona sottoposta a Chemioembolizzazione
·          Assistenza alla persona sottoposta ad interventi chirurgici in regime ambulatoriale e di Day hospital e di Day Surgery

 Testo consigliato

- Ruth F. Craven, Constance J. Hirnle, Principi fondamentali dell’assistenza infermieristica, Terza Edizione,Volume I e II, Casa Editrice Ambrosiana, 2007

Docente G. Grugnetti

 MODULO DI INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA

Prof.ssa Intini Nadia

CONTENUTI :

Responsabilità infermieristica nella gestione della terapia:

Normativa di riferimento

Responsabilità nelle fasi di conservazione, preparazione, somministrazione dei farmaci e sorveglianza.

Prevenzione degli errori nella somministrazione dei farmaci.

Precauzioni generali nell'uso dei farmaci in età pediatrica.

precauzioni generali nell'uso dei farmaci in gravidanza e durante l'allattamento.

La terapia enterale:

Definizione e scopi

Preparazioni per uso enterale

Procedure per la somministrazione della terapia enterale in sicurezza

Somministrazione dei farmaci attraverso le mucose

Somministrazione dei farmaci per via transdermica

Somministrazione dei farmaci per inalazione

La terapia parenterale:

Definizione e scopi

Preparazioni per uso parenterale

Procedure per la preparazione e somministrazione di farmaci per via sottocutanea, intramuscolare, intradermica, endovenosa.

Responsabilità infermieristica nella conservazione, preparazione e somministrazione dei farmaci chemioterapici antiblastici.

Responsabilità infermieristica nella gestione dei farmaci stupefacenti.

Trasfusione di sangue ed emoderivati: responsabilità infermieristica.

Assistenza infermieristica a persona con diabete mellito.

Assistenza infermieristica a persona con insufficienza renale.

Assistenza infermieristica a persona con ictus cerebri.

BIBLIOGRAFIA

R.F. CRAVEN - C.J. HIRNLE- PRINCIPI FONDAMENTALI DELL'ASSISTENZA INFERMIERISTICA - CASA EDITRICE AMBROSIANA 1998

LUCA BENCI - ASPETTI GIURIDICI DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA - MC GRAW-HILL 2002 

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Corso di Laurea in Infermieristica 2010-2011

Sedi di Pavia, Treviglio, Lodi, Vigevano

 

 

Antropologia culturale

(prof. Lucia Rodeghiero)

 

 

Il corso si struttura come un’introduzione all’antropologia culturale. Nata come studio dell’alterità tra colonialismo ed esotismo, l’antropologia si configura oggi come un sapere critico che si interroga sui processi di costruzione dell’identità e della differenza nel mondo contemporaneo.

Ad una parte teorica (ambiti e metodi della disciplina; concetto di cultura; etnocentrismo/relativismo culturale) seguirà una parte dedicata a problematiche che hanno a che fare in modo più specifico con la malattia e la sofferenza; ci si soffermerà infine sul rapporto, spesso problematico, tra pazienti stranieri e servizi sanitari.

 

 

Programma d’esame

 

A)     Appunti del corso

 

B)     A scelta UNO dei seguenti testi:

 

1)    M. Mazzetti, “Il dialogo transculturale”, ed. Carocci, 2003  (in particolare pp. 1-98)

2)    M.L. Cattaneo, S. Dal Verme, “Donne e madri nella migrazione”, ed. Unicopli, 2005 (in particolare: pp.  99-243)

 

Modalità d'esame: si veda la sezione "ESAME"

 

 

 

 

 

 

 

  © 2004-2008 LIFMC